Sicurezza stradale, iniziativa a Bari

Il 91,2 per cento degli incidenti stradali avviene per comportamenti scorretti alla guida, distrazione a causa dell'uso del cellulare o alterazione delle condizioni psico-fisiche del conducente e riguarda soprattutto gli over 65 anni e i giovani tra 18 e 24 anni. Per sensibilizzare i giovani neopatentati baresi è stata organizzata una giornata di informazione e formazione sui temi della sicurezza stradale con simulatori di ribaltamento e frenata di guida in stato di ebbrezza e sotto effetto di droghe, un mini percorso per la guida sicura e stand informativi delle forze dell'ordine allestiti in piazza della Libertà a Bari. L'iniziativa "#GuardaLaStrada", destinata a circa 200 studenti delle scuole medie superiori e universitari, è stata organizzata dalla Prefettura in collaborazione con il Comune di Bari, l'Ufficio scolastico provinciale, la Questura, i comandi provinciali dei Carabinieri e della Gdf, la Polstrada, la Polizia Locale e l'Automobile Club di Bari. "Alle istituzioni tocca il compito di garantire gli standard di sicurezza con infrastrutture adeguate, strade senza buche e asfalti drenanti, ma poi occorre che chi è alla guida rispetti i segnali, i limiti di velocità, non beva e non si distragga col telefono" ha detto il sindaco, Antonio Decaro, parlando ai ragazzi. "Nei week-end - ha detto Decaro - scegliete a turno uno che non beva e che guidi, per evitare di diventare utenti della strada con auto come armi nelle proprie mani". Nel 2017 a Bari, dove si sono verificati 1.370 incidenti con 6 morti, sono state elevate 1.061 sanzioni per uso del telefono alla guida e 40 automobilisti sono stati denunciati per guida in stato di ebrezza o sotto l'effetto di droghe. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Quotidiano Italiano Bari
  2. ANSA
  3. PugliaNews24
  4. PugliaNews24
  5. PugliaNews24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Modugno

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...